Covid-19, nei guariti, immunità almeno sei mesi

Secondo uno studio pubblicato su Nature il 18 gennaio 2021, l’immunità mediata dalle cellule B in risposta all’infezione da Sars-CoV-2 può persistere per almeno sei mesi. Autore senior del lavoro è Michel C. Nussenzweig (h-index 162), della Rockefeller University di New York e dello Howard Hughes Medical Institute di Baltimora, Stati Uniti

Ricordiamo che le cellule B della memoria immunitaria sono quelle cellule deputate a produrre anticorpi in caso di nuovo contatto con il virus (reinfezione).

Altro contributo nella ricerca sulla durata della immunità dei soggetti contagiati dal coronavirus Sars-CoV-2 è stato fornito da Shane Crotty del “La Jolla Institute for Immunology”, negli Stati Uniti, autore senior del Lavoro pubblicato su Science il 06 gennaio 2021.

188 individui con COVID-19 sono stati reclutati per questo studio. I soggetti (80 maschi, 108 femmine) rappresentavano una gamma di casi di COVID-19 asintomatici, lievi, moderati e gravi e sono stati reclutati da più siti negli Stati Uniti. L’età dei soggetti variava da 19 a 81 anni.

Il 93% dei soggetti non è mai stato ricoverato in ospedale per COVID-19; Il 7% dei soggetti è stato ricoverato in ospedale, alcuni dei quali hanno richiesto cure in unità di terapia intensiva.

“I risultati, basati sulle analisi di campioni di sangue di 188 pazienti con Covid-19, suggeriscono che le risposte al nuovo coronavirus di tutti i principali attori del sistema immunitario adattativo possono durare per almeno otto mesi dopo la comparsa dei sintomi dall’infezione iniziale.”

Gli esperti ritengono che vedere anticorpi anti-Covid, cellule B della memoria, cellule T CD4+ di memoria e cellule T CD8+ di memoria nel sangue più di otto mesi dopo l’infezione sia un buon segno.

“Ci sono buone probabilità che le persone conservino un’immunità protettiva, almeno contro forme gravi della malattia, per quel periodo di tempo, e probabilmente ben oltre.” afferma Crotty.

Questi studi sono validi supporti alle dichiarazioni del prof. Massimo Galli, a proposito della inopportuna vaccinazione, almeno per ora, dei guariti.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale

Print Friendly, PDF & Email
condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *