UOVA e rischio cardiovascolare:

… esiste correlazione tra consumo di uova e rischio cardiovascolare?

uova-in-cesta

Moltissimi sono gli studi presenti in letteratura che mostrano la relazione tra l’assunzione di colesterolo alimentare e il rischio cardiovascolare, e le uova, una delle fonti più ricche di colesterolo nella dieta, sono state spesso al centro della discussione. Tuttavia, numerosi studi epidemiologici su larga scala non sono riusciti a trovare alcuna associazione tra l’assunzione di uova e il rischio cardiovascolare.

Questa mancanza di associazione può essere correlata ad altri fattori presenti nelle uova che possono influenzare il rischio cardiovascolare, come i carotenoidi o antiossidanti come luteina e zeaxantina.

Le uova sono anche una ricca fonte di fosfolipidi, oggi sotto analisi per i potenziali effetti di ampia portata su infiammazione, metabolismo del colesterolo e funzione Hdl. Questa interessante revisione riassume i dati più recenti nei diversi ambiti di ricerca, di base, clinica ed epidemiologica, con l’obiettivo di fare chiarezza su questo alimento e il rischio cardiovascolare.

Sulla base di studi pre-clinici, la fosfatidilcolina e la sfingomielina dell’uovo sembrano regolare l’assorbimento dei lipidi, il metabolismo lipidico epatico e l’infiammazione.

Negli studi clinici, l’assunzione dei fosfolipidi dell’uovo è associata a cambiamenti positivi nei biomarcatori sierici relativi alla funzione Hdl. Tuttavia, le prove più recenti collegano l’ingestione di uova con aumenti postprandiali nel plasma del metabolita chiamato Tmao (ossido di trimetilammina), avente azione pro-aterosclerotica, destando preoccupazione. Secondo l’Autore è questo l’ambito di ricerca che oggi è di maggior interesse, in modo da far luce sulle risposte in termini di Tmao all’assunzione cronica di uova e in diverse popolazioni, come i diabetici. Sarà infatti fondamentale stabilire se i benefici portati dai fosfolipidi dell’uovo su marcatori di rischio cardiovascolari superano il rischio di potenziale formazione di Tmao.

Nutrients. 2015 Apr 13;7(4):2731-2747. Review.

Silvia Ambrogio

http://www.nutrizione33.it/cont/aggiornamento-scientifico/articoli/28969/esiste-correlazione-consumo-uova-rischio-cardiovascolare.aspx?xrtd=SAAPCVCXXRRYLXAVYCXLSVS#.VToOT_CddOI

 

Print Friendly, PDF & Email
condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *