Colatura di alici: richiamo precauzionale per eccesso di istamina

alici

Pubblicato dal Ministero della Salute (8 gennaio 2018) il richiamo precauzionale di numerosi lotti di colatura di alici per la possibile presenza di istamina oltre i limiti consentiti. Come si legge nel richiamo sono interessati i marchi: Iasa, Sapori di Mare, Decò e Riunione Industrie Alimentari.

Il prodotto richiamato è contenuto in anfore di vetro da 100 ml, identificato con numero di lotto da Dal L. 01/2016 al L. 12/2017 e tutte le date di scadenza.

La colatura di alici in questione è stata prodotta da Iasa Srl nello stabilimento di via Nofilo 25 a Pellezzano (Salerno), con il marchio di identificazione IT 145 CE.

L’istamina si forma naturalmente in seguito alla degradazione dell’istidina (aminoacido presente in alcuni pesci in grandi quantità) e il suo eccesso può causare mal di testa, arrossamenti, prurito, nausea e vomito.

Si raccomanda di non consumare il prodotto interessato e riportarlo al punto vendita.

Print Friendly, PDF & Email
condividi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *